Criteri di distribuzione dei premi al personale

Il modello di calcolo della premialità dei dipendenti è composto da una componente retributiva variabile e una componente meritocratica, collegate a obiettivi trasversali e a criteri di valutazione condivisi.

Il modello prevede un obiettivo ON/OFF che costituisce requisito imprescindibile per l’ottenimento del premio e un numero prestabilito di obiettivi, il cui raggiungimento comporta la modulazione del premio variabile.

Gli obiettivi della componente variabili sono sia generali che trasversali e sono strettamente connessi alle principali linee di azione definite nell’ambito della Relazione Previsionale presentata ai Soci ai sensi dell’art.13.3 dello Statuto Sociale. La componente variabile è definita in base al livello di inquadramento e il premio di risultato effettivo che viene erogato ai dipendenti è determinato modulando tale componente in base alla percentuale di obiettivi trasversali raggiunti e in base alla valutazione della singola risorsa dal punto di vista comportamentale e prestazionale effettuata del responsabile diretto.

Per i dirigenti e per i quadri il premio nominale MBO è definito secondo criteri che tengono conto del livello di responsabilità, della tipologia del personale gestito, dalla partecipazione alla realizzazione del piano strategico aziendale e della complessità dell’area di riferimento. Il valore del premio finale è dato dal prodotto del premio nominale teorico per il coefficiente di raggiungimento degli obiettivi raggiunti a fine anno.

Ammontare complessivo dei premi

Anno Premi stanziati Premi distribuiti
2020 € 290.000 € 315.000
2019 € 290.000 € 311.612
2018 € 280.000 € 276.693
2017 € 250.000 € 246.911
2016 € 250.000 € 238.861
Pagina aggiornata il 17/06/2021