Criteri di distribuzione dei premi al personale

L’erogazione del PDR è legata al raggiungimento dell’obiettivo limite c.d. “on/off” e l’importo dello stesso è proporzionato al raggiungimento di un numero determinato di obiettivi trasversali a tutte le aree aziendali, i quali vengono approvati annualmente dal Consiglio di Amministrazione, aventi tutti lo stesso peso (100/n°x di obiettivi trasversali da raggiungere).

Nel caso non sia raggiunto l’obiettivo limite, non viene erogato alcun premio.

Il valore del PDR definitivo riconosciuto ad ogni impiegato è dato dal prodotto del PDR teorico nominale assegnato (connesso al livello di inquadramento) per la % di raggiungimento degli obiettivi aziendali e per il coefficiente di valutazione individuale. La valutazione individuale dei dipendenti viene effettuata dai rispettivi responsabili di Area, sulla base di uno schema condiviso.

Il premio erogato è soggetto all'applicazione del particolare regime di tassazione agevolata, introdotto dall'art. 1 comma 182 della legge 208/2015 e ss.mm.ii.. e, a tal fine, in fase di determinazione degli obiettivi, si assicura che le soglie di raggiungimento degli stessi esprimano l’incrementalità dei risultati aziendali dell’anno di riferimento rispetto all’anno precedente.

Per i dirigenti e per i quadri il premio nominale MBO è definito secondo criteri che tengono conto del livello di responsabilità, della tipologia del personale gestito, della partecipazione alla realizzazione del piano strategico aziendale e della complessità dell’area di riferimento. Il valore del MBO finale è dato dal prodotto del premio nominale teorico per il coefficiente di raggiungimento degli obiettivi raggiunti a fine anno.

Ammontare complessivo dei premi

Anno Premi stanziati Premi distribuiti
2020 € 290.000 € 315.000
2019 € 290.000 € 311.612
2018 € 280.000 € 276.693
2017 € 250.000 € 246.911
2016 € 250.000 € 238.861
Pagina aggiornata il 30/12/2021