SISTRI Ecocamere

Il sistema SISTRI per la tracciabilità dei rifiuti prevede che le Camere di Commercio e le Sezioni Regionali dell’Albo nazionale Gestori svolgano una serie di attività quali:

  1. Controllo dei dati comunicati dalle imprese al momento dell’iscrizione al SISTRI con quanto riportato al Registro delle Imprese;
  2. Controllo dei dati comunicati dai trasportatori di rifiuti al momento dell’iscrizione al SISTRI con quanto contenuto nell’Albo Nazionale Gestori
  3. Comunicazione al SISTRI delle eventuali differenze riscontrate;
  4. Convocazione delle imprese e delle associazioni di categoria presso gli uffici delle Camere di Commercio e delle Sezioni Regionali per la consegna dei dispositivi;
  5. Consegna dei dispositivi alle imprese, previo riconoscimento dell’avente diritto (eventualmente con delega), e ritiro della documentazione presentata;
  6. Archiviazione ottica della documentazione ricevuta ed invio al SISTRI e alle Camere di Commercio della copia archiviata otticamente del mateirale, e invio a SISTRI del materiale originale.

Ecocerved, in collaborazione con InfoCamere, allo scopo di coadiuvare le Camere e le Sezioni nell’espletamento di questa nuova attività, hanno proposto un servizio che, al fine di ridurre l’impatto sull’operatività delle Camera di Commercio e delle Sezioni, prevede una serie di attività centralizzate e mette a disposizione strumenti informatici e telematici per gestire una parte consistente delle attività a loro carico.

Di seguito, a riepilogo delle attività sino ad ora svolte, alcune cifre:

Formazione e assistenza

La formazione al personale delle Camere di Commercio e delle Sezioni Regionali si è articolata in due cicli, tra marzo e maggio, che, in 16 sessioni, hanno coinvolto complessivamente 450 partecipanti. E' stata attivata una linea centralizzata di assistenza telematica alla quale le Camere di Commercio, le Sezioni Regionali dell’Albo Gestori e le Associazioni di Categoria possono rivolgersi per supporto operativo, procedurale e informatico che a fine ottobre aveva ricevuto e dato immediata risposta a oltre 7.500 quesiti.

Verifiche con il registro imprese

Dal 9 marzo a tutto settembre, attraverso il canale applicativo ASSI-AICA sono state eseguite oltre 400 mila visure al registro imprese (delle quali, 21.500 per conto dell’Albo nazionale gestori ambientali)

Presa in carico pratiche

La procedura Ecocamere ha consentito alle Camere di Commercio e alle Sezioni Regionali

  • Di utilizzare i flussi informatici delle spedizioni, contenenti il dettaglio di ogni scatola spedita per prendere in carico, informaticamente, le pratiche ed i dispositivi ricevuti da SISTRI;
  • Di visualizzare i flussi informatici delle pratiche trasmessi da SISTRI, contenenti il dettaglio delle oltre 250 mila pratiche ricevute dalle Camere di Commercio e delle 20 mila pratiche ricevute dalle Sezioni Regionali, al fine di effettuare le necessarie verifiche e i dovuti controlli.

Appuntamenti

Tramite il sistema Ecocamere, le CCIAA e le Sezioni possono fissare l’appuntamento per il rilascio.
Gli appuntamenti sono stati fissati su un calendario gestito interamente in modo informatico: sulla base degli appuntamenti fissati dalle Camere e dalle Sezioni il portale www.ecocamere.it, ha inviato ai referenti delle imprese iscritte quasi 500 mila convocazioni per la consegna dei dispositivi, (il 70 % delle quali via posta elettronica). Le convocazioni contenevano, oltre all’indicazione del giorno e dell’ora dell’appuntamento, il dettaglio dei dispositivi da ritirare e l’elenco dei documenti da consegnare.

Pagamenti

Tramite la procedura Telemaco quasi 15 mila imprese hanno versato i diritti di segreteria dovuti alle CCIAA in via informatica.

Consegne

La procedura di consegna, che guidava il personale camerale nella fase di istruttoria e nel controllo dei documenti consegnati, nell’evidenziazione delle anomalie fino alla stampa delle ricevute ha consentito il rilascio ordinato e con procedure omogenee per tutti i siti di distribuzione di un numero di pratiche che a conclusione delle attività supererà le 270 mila per un totale di quasi 400 mila dispositivi.

Rapporti con le Associazioni

La procedura è stata utilizzata da 105 Camere di Commercio, 21 Sezioni Regionali e quasi 600 Associazioni di Categoria che hanno stipulato la Convenzione con le Camere di commercio per il rilascio dei dispositivi. Il numero di utenti complessivi dell’area ristretta del sistema (dove vengono gestiti gli appuntamenti, le istruttorie e le consegne) è vicino ai 3.000 Utilità per le imprese
La funzione di pubblico accesso che consente ad ogni iscritto a SISTRI di verificare l’iter della sua verifica dello stato della pratica supera ampiamente i 100 mila utenti ed è in continua crescita.

Utilità per le imprese

La funzione di pubblico accesso che consente ad ogni iscritto a SISTRI di verificare l’iter della sua verifica dello stato della pratica supera ampiamente i 100 mila utenti ed è in continua crescita.