EcoDesk
software gestione rifiuti

Sistemi di gestione dei dati ambientali

Ecocerved opera come partner delle Camere di Commercio e delle Pubbliche Amministrazioni, nella raccolta, gestione, elaborazione e divulgazione di dati ed informazioni sull’impatto ambientale delle attività economiche.

L’ attività si articola su quattro linee fondamentali:
  • trasferimento di dati e informazioni dal mondo dell'impresa alla Pubblica Amministrazione;
  • assistenza tecnica, formazione e sensibilizzazione nei confronti delle imprese;
  • gestione e analisi dei dati per conto della Pubblica Amministrazione ;
  • comunicazione dell'informazione elaborata al sistema socio-economico.
Le soluzioni progettuali proposte da Ecocerved garantiscono l’integrazione di più fattori:
  • competenze di natura giuridica e tecnica nel settore ambientale e facilità di accesso alle informazioni;
  • una software factory formata da personale qualificato con conoscenze tecnologiche avanzate;
  • padronanza delle problematiche e delle esigenze degli operatori del settore, grazie ai costanti contatti con le imprese e le loro associazioni e con la Pubblica Amministrazione;
  • appartenenza ad un network specialistico, quale quello del sistema delle Camere di Commercio con la possibilità di accesso e valorizzazione di specifici know-how.
Tra i progetti più significativi ricordiamo:
  • Il sistema informativo dell’Albo Nazionale dei gestori ambientali, costituito presso il Ministero dell'Ambiente. L’Albo, pubblicato sul web, raccoglie le imprese che effettuano il trasporto di rifiuti e al momento conta 130 mila imprese iscritte. L’iscrizione avviene via telematica e tutta l’istruttoria è gestita con applicazioni informatiche.
  • I sistemi telematici che consentono alle imprese di trasmettere la comunicazione E-PRTR (Registro europeo delle emissioni e dei trasferimenti di inquinanti) alle autorità competenti, e a queste ultime di convalidare le comunicazioni e di elaborarle per il successivo invio agli organismi comunitari.
  • Le applicazioni per la costituzione dei Registri Nazionali dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche e di pile e accumulatori. Questi registri, ai quali le imprese devono iscriversi per poter immettere sul mercato i prodotti, sono esclusivamente telematici e prevedono l’utilizzo della firma digitale, di strumenti on line per il pagamento e sono connessi con il Registro delle imprese per il recupero dei dati anagrafici.
  • La Banca Dati MUD contenente 450 mila dichiarazioni presentate ogni anno da imprese ed enti alle Camere di Commercio in merito alla produzione, trasporto e gestione dei rifiuti speciali e urbani, organizzate, dal 1996 in un archivio anagrafico e statistico.